Yule, decorazioni per il Solstizio d’Inverno

Continuiamo a parlare delle decorazioni di Yule per festeggiare il ritorno della luce. Non perdiamo tempo e mettiamoci al lavoro!


LA CLASSICA GHIRLANDA
La ghirlanda, è uno degli elementi decorativi che ritroviamo durante tutte le festività pagane. Poiché si celebra il circolo della vita, quale simbolo migliore di un cerchio? Infatti la ghirlanda sempreverde simboleggia la rotazione delle stagioni, quindi la ruota dell’anno. Le piante sempreverdi sono piante che vivono senza problemi in tutte le stagioni e quindi simboleggiano la vita.
La base della ghirlanda di Yule si può fare in molti modi: potete usare una gruccia in metallo a cui darete una forma tonda, anche se a mio parere è più difficile decorarla. Potete usare delle ghirlande di rami già fatte o di polistirolo che vendono nei negozi. Oppure, per chi è più esperto, può creare la propria ghirlanda usando rami ancora verdi e farli seccare nella forma tonda.

Le decorazioni base sono fatte solitamente di rami di pino o abete, edera o quercia. Viene addobbata poi a piacere, tenendo sempre a mente la stagione e il simbolismo. Possiamo mettere pigne e bacche rosse, fiori e campanelle, animali finti, fiocchi e frutta secca. Date spazio alla vostra fantasia!
Potete appenderla alla porta di casa, oppure usarla come centrotavola. Se optate per la seconda opzione, potete aggiungere quattro candele (rappresentano equinozi e solstizi) oppure una grande candela al centro.



LE LANTERNE INVERNALI
C’è poco da dire sulle lanterne. Ce ne sono tante e tutte diverse. Partite da dei barattoli di vetro e date sfogo alla vostra fantasia. Posso avere un’aria rustica con un po’ di spago, o elegante con un pizzo bianco. Tradizionale o moderna, ma sempre rispecchiando lo spirito di Yule e dell’inverno. Per darvi qualche idea, vi metto una galleria di lanterne da cui potete prendere ispirazione.



IDEE PER L’ALBERO DI YULE
Così come per le lanterne, anche per l’albero non ho molto da dire. Potete creare tantissime decorazioni per il vostro albero di Yule. Con il legno, il pannolenci, la pasta fimo, la pasta di sale, pigne, nastri, cristalli, frutta secca, fili di lana, spago…sta a voi. L’unica cosa che posso fare è lasciarvi una galleria per stuzzicare la vostra fantasia.



LA CAPRA DI PAGLIA DALLA SCANDINAVIA
Questa particolare decorazione ha origini scandinave e sono datate nell’era precristiana.
Una teoria molto popolare sostiene che la capra sia connessa alla venerazione del Dio nordico Thor, che viaggiava sul suo carro trainato da due capre, Tanngrisnir and Tanngnjóstr, attraverso il cielo
La capra veniva fatta con il grano dell’ultimo raccolto, al quale venivano attribuite grandi proprietà magiche.
La capra, oggi, viene fatta con paglia e rilegata con dei nastri di seta rossa. Viene conservata per tutto l’anno come simbolo di speranza.

Precedente Yule, piccoli gesti per celebrare Successivo Le Piante Sacre di Yule