Unalome, il Percorso della Consapevolezza

Questo articolo è stato ispirato da mia cugina, che si è tatuata l’Unalome. Vorrei discostarmi un attimo dal tema dell’articolo per portare alla vostra attenzione una delle “problematiche” dei tatuaggi, ovvero scegliere tatuaggi solo in base all’impatto visivo, perché sono carini e di moda, invece di essere scelti per motivi personali e profondi. Sono convinta che il tatuaggio debba rappresentare noi stessi, qualsiasi aspetto di noi stessi. Una persona cara, una fede, un momento, un pensiero… qualsiasi cosa che rispecchia il nostro mondo. Quindi sono dell’idea che sia profondamente sbagliato e incosciente tatuarsi un simbolo di cui non si conosce il significato.

Torniamo quindi all’Unalome, uno dei simboli della tradizione buddhista più tatuato. Simbolicamente, l’Unalome rappresenta il percorso di illuminazione di una persona. Visivamente, il simbolo è fatto da una linea continua e si sviluppa verticalmente, dal basso verso l’alto. Ve ne sono molte varianti, con dettagli e disegni che lo arricchiscono e che aggiungono significato all’originale, di solito sono fiori di loto o mezze lune, ma vi sono cinque elementi che non possono mancare e su cui si snoda.

Il percorso inizia al centro della spirale, dove l’uomo è intrappolato nelle sue debolezze, paure e incertezze. Man mano che si procede, la mente trova chiarezza e si riesce ad uscire dal quel continuo circolo di sofferenza. Sembrerebbe tutto risolto, ma le lezioni non sono finite e la linea inizia a creare ghirigori e motivi complicati. Ricordiamoci che siamo esseri umani, e come tali tendiamo a ripetere gli stessi errori più e più volte. Quindi in questo punto del simbolo noi stiamo sbagliando e imparando, ricadendo di nuovo e rialzando ancora. I ghirigori rappresentano appunto la difficoltà ad imparare dai nostri errori e ad elevarci. Dopo innumerevoli errori, riusciamo ad imparare da essi e i ghirigori diventano sempre più piccoli e la linea inizia a distendersi, fino a diventare una semplice linea retta. L’ultimo elemento del simbolo è il puntino che vediamo sopra la linea e che rappresenta la consapevolezza che la vita è incertezza e mistero. Per raggiungere la piena comprensione di questa filosofia dobbiamo lasciarci andare nello spazio fra la linea e il puntino e vivere la vita appieno, sapendo che tutto è incerto e che niente può essere controllato.

Questo simbolo dovrebbe essere un promemoria della condizione umana e di come noi, metaforicamente, continuiamo a muoverci in avanti per diventare esseri umani migliori.


fonti
http://tattoomuse.it/tatuaggi-col-simbolo-unalome-significato-e-idee-cui-ispirarsi/
http://divinetools-raja.blogspot.it/2014/06/unalome-simbolo-buddhista.html
https://culturacolectiva.com/design/unalome-buddhist-tattoo/

Precedente La Libreria della Strega Successivo Le Rune dell'Aett di Freya