Nature is Speaking ~ Cielo

Gli umani dipendono dalla natura più di quanto possano immaginare. Nonostante ciò, oggi stiamo prendendo troppo dalla natura, e non le diamo il tempo di rigenerarsi. Ciò che serve è agire responsabilmente, tenendo conto dell’impatto che le nostre azioni hanno sull’ambiente.
Conservation International (CI) è un’organizzazione ambientale non-profit americana. Dal 1987, anno della sua fondazione, lavora per proteggere la natura per il bene di tutti, dal cibo all’acqua, aria e clima, conservazione degli ambienti naturali e clima. Gli esseri umani sono totalmente dipendenti dalla natura, e salvando la natura, salviamo noi stessi.
Collaborano con governi, industrie e comunità che vogliono trovare il modo di rispettare la natura, perché siamo noi, come essere umani, ad avere bisogno che la natura prosperi.

CI ha avviato una campagna di sensibilizzazione, dando la voce alla natura stessa.

Oggi ascoltiamo la voce del CIELO.

TESTO ITALIANO
Guarda su. Eccomi la. Sono il cielo.
Sono una calda e protettiva coperta
che avvolge tutti sulla terra.
Posso portare nuvole, pioggia e venti,
posso essere grandine, senza di me vi brucereste.
Ogni giorno sono il respiro che fare,
eppure mi state facendo ammalare.
Sono congestionata, sbilanciata, inquinata.
Sai, sono molto più delicata di quello che pensi.
Ci sono voluti milioni di anni per diventare perfetta,
il mio mix perfetto di gas, temperatura e clima che ti godi.
Ma adesso le vostre macchine, le vostre aziende e le polveri
mi hanno spinta oltre il limite,
e vi chiedete perchè i miei tifoni e tornado
sono più intensi, più frequenti?
Sono diventato imprevedibile.
Poca pioggia qui, tanta pioggia la.
estati più calde e inverni più freddi.
Non riesco nemmeno più a controllarmi.
Ma basta parlare di me.
Vi mostrerò i miei cambiamenti più avanti,
ma alla fine io starò bene,
datemi solo qualche migliaio di anni.
Ho già avuto dei traumi climatici,
io non sono preoccupato per me stesso.
Guarda su.

TESTO INGLESE
Look up. There I am. I am the Sky.
I am a warm and protective blanket
wrapped around everyone on Earth.
I can bring clouds, rain and the wind.
I can be an ice storm. Without me, you’d fry.
Every day, I am the breath you take in,
yet you are making me sick.
I am congested, off-balance, polluted.
You see, I am more delicate than you think.
It took millions of years to get it just right
my perfect mix of gases, temperature
and weather that you enjoy.
But now your cars, your factories and dust
they have pushed me past the limit.
And you wonder why my typhoons and tornadoes
are more intense, more frequent?
I have become unpredictable.
Less rain here, a lot more rain there.
Hotter summers, colder winters.
I cannot even control myself anymore.
Enough about me. I will show my changing self
to you in your days ahead.
But in the end, I’ll be fine.
Give me a few thousand years.
I have weathered trauma before.
I am not worried for myself.
Look up.

I commenti sono chiusi.